scansione-diapositive-negativi-fotografie-rullino Scansione Diapositive - Negativi - Fotografie
Il servizio per appassionati che fa rivivere i ricordi più belli della tua vita

 

Aspect ratio
Formato fisico delle diapositive e delle stampe

 

Il rapporto tra la larghezza e l’altezza di un’immagine si chiama “aspect ratio”.
 
Nei televisori si parla ad esempio di visione in 16:9 piuttosto che in 4:3.
 

 

aspect ratio - esempio

 

 

Anche i lati del monitor dei computer hanno una proporzione di 4:3.

 

Le immagini acquisite con una fotocamera digitale compatta sono in 4:3, proprio per analogia col mondo dei computer.

 

Le immagini acquisite con una fotocamera reflex sono invece in 3:2, per analogia coi i formati tradizionali su carta e su diapositiva.

 

Le diapositive 35mm (36mm x 24mm) hanno un aspect ratio di 3:2.

 

Pertanto, le immagini acquisite facendo la scansione di una diapositiva hanno a loro volta un aspect ratio di 3:2.

 

 
I vari formati di carta disponibili in commercio per la stampa delle fotografie hanno aspect ratio diversi.


Tipicamente in commercio puoi trovare:

  • formati 4:3: sono ideali per le foto acquisite con una fotocamera digitale compatta
      
     
  • formati 3:2: per immagini provenienti da fotocamere reflex, o da scansione diapositive
      
     
  • formati con rapporto superiore ai 3:2: sono ad esempio le foto “panoramiche” 

 

Alcuni esempi: 

 

4:3

3:2

9,5x13 cm

10x15 cm

13x17

13x19

15x20

15x23

30x40

30x45

60x80

50x75

 

   

    
Quando vuoi stampare su carta una diapositiva (sia quelle intelaiate, sia quelle tramite scanner), devi dunque stare attento al formato che scegli, e, nel caso in cui l’aspect ratio della diapositiva e della carta non corrispondano, accettare uno dei seguenti due compromessi:
   

  • Opz. 1: stampare lasciando uno bordo bianco attorno all’immagine digitale
        
     
  • Opz. 2: tagliare l’immagine digitale lungo i bordi, in modo che l’aspect ratio dell’immagine ritagliata diventi uguale a quello del formato carta su cui vuoi la stampa. 

  
L’operazione di rimozione dei bordi si chiama tecnicamente “crop” (ritaglio, in Inglese), ed è un’operazione che si può fare con software di foto-editing come ad esempio Photoshop.

 

confronto aspect ratio

 

     
Di solito a questa operazione pensa il fotolaboratorio che effettua la stampa. Se la vostra immagine contiene particolari importanti proprio lungo il bordo del fotogramma, è meglio che facciate te stessi il ritaglio oppure che diate indicazioni precise al fotolaboratorio.